Archiviazione neutra rispetto ai PACS: entra nel futuro dell'archiviazione delle immagini medicali con PACS basato su cloud

PACS vs VNA - Presented by PostDICOM

La tecnologia di imaging medico oggi è al culmine del suo sviluppo. Oggi, le immagini mediche sono di altissima qualità e risoluzione. Ma il miglioramento della qualità arriva al costo di enormi dimensioni dei file. Inoltre, non dimenticate di prendere in considerazione il volume totale di immagini mediche prese — solo negli Stati Uniti nell'ultimo anno, sono state acquisite circa 600 milioni di immagini. Ciò ha reso lo storage di immagini mediche una delle sfide principali per la tecnologia di imaging medicale. Per garantire una corretta archiviazione delle immagini, sono stati sviluppati sistemi elettronici non solo per memorizzare i dati di imaging, ma anche per recuperare, condividere e diffondere immagini mediche.

Chiunque abbia familiarità con le immagini mediche ha sentito parlare di PACS (Picture Archiving and Communications System), che consente di archiviare e recuperare facilmente i dati di imaging medico. Negli ultimi dieci anni, è emerso un nuovo termine in relazione allo storage dei dati di imaging: VNA (Vendor Neutral Archive). Gli attuali fornitori di software di imaging medicale spesso affermano di offrire PACS simili a VNA. Quindi di cosa hanno veramente bisogno i radiologi e i medici? Questo articolo esplora le differenze tra Vendor Neutral Archive e PACS e illustra quale modalità è più adatta per l'uso clinico.


Che cos'è il PACS?

Tutte le cartelle cliniche, comprese le immagini mediche, devono essere archiviate e recuperate in vari punti del tempo durante i flussi di lavoro clinici. La maggior parte delle immagini mediche oggi sono digitali e richiedono forme elettroniche di archiviazione. Il sistema PACS consente sia l'archiviazione che l'accesso alle immagini mediche, comprese le scansioni TC e MRI, gli ultrasuoni e i raggi X digitali standard. In generale, un server PACS nell'ospedale svolge le seguenti funzioni:

  • Conservazione: Una volta scattata un'immagine medica, può essere conservata nel PACS. Queste immagini possono essere recuperate in una data futura. Durante l'archiviazione, i file di imaging vengono organizzati automaticamente in ordine cronologico e vengono fornite un'etichetta a scopo di identificazione.

  • Archiviazione e backup: «Archiviazione» si riferisce a una raccolta di dati che non è necessaria per l'uso quotidiano. Questi dati possono quindi essere conservati in luoghi separati da dove vengono acquisiti e conservati i dati primari. Se alcune immagini mediche non sono in uso regolare, è obbligatorio per l'ospedale archiviarle per un periodo di cinque anni. I server PACS consentono di archiviare grandi volumi di dati di imaging medicale che hanno un uso poco frequente e di essere recuperati quando necessario. I server PACS possono anche eseguire il backup delle immagini mediche e archiviarle separatamente, in modo che esista una copia digitale in caso di guasto del sistema.

  • Recupero: prima della conservazione, ogni immagine medica viene «taggata» utilizzando informazioni quali la data di acquisizione dell'immagine, il nome del paziente e il medico di riferimento. Quando una particolare immagine è necessaria per l'analisi in un secondo momento, il medico può cercarla nel server PACS utilizzando uno qualsiasi di questi tag e recuperare facilmente il file.


Notebook PostDICOM Viewer

Visualizzatore DICOM online gratuito e PACS cloud

Caricare immagini DICOM e documenti clinici sui server PostDicom. Archivia, visualizza, collabora e condividi i tuoi file per immagini mediche.

Svantaggi del server PACS

Tradizionalmente, un server PACS viene accoppiato alla stazione di lavoro di radiologia, che fornisce così sia le macchine utilizzate per acquisire immagini che il software DICOM di visualizzazione nella stessa posizione. Sebbene PACS sia un sistema di storage efficiente per grandi volumi di dati di imaging, presenta un problema quando si tratta di condividere e migliorare le immagini mediche. Il sistema PACS è solitamente limitato a un singolo sistema limitato a un singolo reparto. Ciò significa che se la stessa immagine deve essere visualizzata da diversi reparti (ad esempio, radiologia, cardiologia o pediatria) nello stesso ospedale, il medico di ogni reparto dovrà effettuare il login da un server diverso. Le modifiche apportate da un reparto potrebbero non essere visibili ad altri. Ciò rende difficile la collaborazione interdipartimentale.

Un altro problema con PACS è la difficoltà di migrare a un altro fornitore. Questo perché PACS fa parte del software utilizzato per la visualizzazione e l'editing delle immagini DICOM. L'immagine viene acquisita dalla sorgente e memorizzata direttamente nel PACS. Il metodo di archiviazione può variare da un fornitore all'altro. Le funzionalità PACS possono spesso variare tra i singoli fornitori, anche se le immagini sono memorizzate nel formato DICOM standard. Se l'ospedale sceglie di eseguire la migrazione a un altro software di gestione DICOM, potrebbe non essere possibile recuperare le immagini memorizzate nel PACS originale.


Che cos'è il Vendor Neutral Archive (VNA)?

Il VNA o Vendor Neutral Archive è stato creato con l'obiettivo di risolvere i problemi creati da PACS specifici del fornitore. VNA, come suggerisce il nome, si dissocia da tutti i fornitori di apparecchiature per l'imaging medico. La definizione di archivio indipendente dal fornitore più semplice è che si tratta di un'applicazione che memorizza immagini mediche in un formato standard con un'interfaccia standard. Pertanto, è possibile accedere alle immagini memorizzate in VNA tramite qualsiasi workstation, indipendentemente dal fornitore.

VNA risolve i problemi dei PACS consentendo di archiviare e visualizzare immagini mediche in modo integrato da più dispositivi e posizioni. Come accennato in precedenza, quando un'immagine viene memorizzata in PACS, vengono aggiunti diversi 'tag'. Il metodo di aggiunta dei tag varia da un fornitore all'altro e quindi il file di immagine medica finale potrebbe non essere compatibile con altre applicazioni. VNA 'separa' l'immagine DICOM pura dalla fluff circostante, assicurando che l'immagine sia standardizzata e compatibile con tutte le workstation. VNA è anche in grado di gestire i dati di imaging provenienti da diversi repository PACS, aumentando così il controllo del fornitore sanitario sui dati medici. VNA consente agli operatori sanitari di migrare da un fornitore all'altro senza preoccuparsi della perdita dei dati di imaging.

Mentre PACS si concentra sul miglioramento del flusso di lavoro con particolare attenzione allo storage e al recupero, VNA si concentra principalmente sulla fornitura di backup e archiviazione in grado di sopravvivere a lungo termine, anche se il fornitore cambia. Oggi, diversi fornitori cercano di fornire una combinazione PACS Vendor Neutral Archive in un'unica soluzione software.

Lo svantaggio principale di un archivio VNA (Vendor Neutral Archive): il suo costo!

VNA o Vendor Neutral Archive è un'applicazione software separata che deve essere acquistata indipendentemente dal visualizzatore PACS e DICOM. Dal momento che VNA è in circolazione solo per alcuni anni, è ancora un investimento costoso, che è il suo più grande svantaggio. Anche dopo l'acquisto di VNA, l'integrazione di VNA in una configurazione PACS esistente può essere un affare costoso.

La maggior parte delle VNA attualmente disponibili si integra con lo storage disponibile nei locali sanitari. Ciò può aumentare i costi di archiviazione mensili.


La migrazione al cloud è la risposta alle sfide odierne con i modelli di storage basati su PACS e Vendor Neutral Archive?

L'archiviazione cloud si riferisce al processo di utilizzo di Internet per archiviare i file. Anziché archiviare le copie dei file in varie postazioni di lavoro situate nei locali delle strutture mediche, i file sono ospitati fuori sede via Internet. Una terza parte sotto forma di fornitore PACS cloud affitta spazio di archiviazione sotto forma di abbonamenti mensili o annuali. I punteggi dello storage basato su cloud rispetto ai PACS tradizionali nei seguenti modi:

  • Accesso remoto: poiché è possibile accedere liberamente a Internet da qualsiasi luogo, i file di imaging sono disponibili per i medici in varie posizioni utilizzando dispositivi diversi. Ciò consente ai medici di visualizzare e interpretare immagini mediche anche quando non si trovano all'interno dell'ospedale e di collaborare meglio con altri operatori sanitari per il trattamento. Questo è utile anche in telemedicina, dove i radiologi devono visualizzare e interpretare le immagini lontano dalla fonte.

  • Convenienza: Poiché i file di imaging medicale sono ospitati su Internet, è possibile accedervi da qualsiasi dispositivo e non è necessario un monitor desktop ingombrante. Qualsiasi dispositivo che supporti HTML5, sia che si tratti di laptop, tablet, iPad o anche cellulare, può essere utilizzato per visualizzare immagini mediche. La maggior parte dei server PACS basati su cloud non richiede nemmeno applicazioni di visualizzazione DICOM separate e le immagini possono essere visualizzate direttamente tramite un browser Internet.

  • Costi inferiori: lo storage cloud costa meno dello storage on-premise perché non è necessario investire nell'hardware. A differenza dell'archiviazione on-premise, lo storage cloud può essere acquistato in base alle esigenze, con l'acquisto di storage aggiuntivo come e quando richiesto. Secondo le normative HIPAA, i file di immagini medicali devono essere archiviati per almeno cinque anni, il che può diventare un affare molto costoso con lo storage in loco. Il cloud storage, d'altra parte, offre soluzioni di archiviazione convenienti e a lungo termine.

  • Piano di backup e ripristino di emergenza concreto: l'esecuzione di backup dei file di imaging può essere estremamente difficile a causa del volume di dati. Nello storage on-premise, questo raddoppia il costo dello storage. Lo storage basato sul cloud, tuttavia, offre backup e ripristino PACS integrati.

  • E... rispettoso dell'ambiente! Sì, è vero! Investendo in PACS cloud, le organizzazioni mediche possono effettivamente ridurre la loro impronta di carbonio e «diventare verdi». Cloud PACS richiede meno hardware per il suo funzionamento. Ciò significa che viene prodotto meno hardware e che è necessaria meno energia per l'esecuzione e la manutenzione dell'hardware. L'eventuale minore necessità di smaltire hardware non funzionante contribuisce anche a ridurre le emissioni di anidride carbonica.


Notebook PostDICOM Viewer

Visualizzatore DICOM online gratuito e PACS cloud

Caricare immagini DICOM e documenti clinici sui server PostDicom. Archivia, visualizza, collabora e condividi i tuoi file per immagini mediche.

Quali sono le caratteristiche che deve avere un PACS basato su cloud ideale?

  • Elevata sicurezza: il problema principale dello storage basato su cloud è la sicurezza. I fornitori di servizi sanitari temono che lo storage basato su cloud possa compromettere la privacy e la riservatezza dei pazienti. Tuttavia, la crittografia e la sicurezza basata su SSL sono ampiamente disponibili per l'archiviazione cloud, il che elimina i problemi di sicurezza.

  • True vendor neutrality: il PACS basato su cloud dovrebbe essere in grado di integrarsi con qualsiasi applicazione per accedere e leggere immagini DICOM, nonché i meta-dati associati alle immagini. L'applicazione dovrebbe essere in grado di gestire tutti i dati dei file nel loro formato nativo, senza la necessità di conversione.

  • Ripristino di emergenza integrato: il PACS cloud ideale dovrebbe eseguire automaticamente il backup e generare opzioni per il ripristino.


I migliori PACS cloud disponibili oggi!

PostDiCom offre gratuitamente soluzioni PACS basate su cloud insieme al loro visualizzatore DICOM. Il PACS cloud può essere integrato con altri record, tra cui il registro sanitario elettronico (EHR), il sistema informativo radiologico (RIS) e il sistema informativo ospedaliero (HIS). Con PostDicom, i medici possono visualizzare direttamente le immagini DICOM attraverso i loro browser Internet e non sono necessarie applicazioni di visualizzazione separate. Sono supportati browser comunemente utilizzati sulla maggior parte dei dispositivi, tra cui Apple Safari, Mozilla Firefox e Google Chrome. Il cloud storage su PostDicom è protetto tramite crittografia di sicurezza SSL e password policy.


Per saperne di più sull'esclusivo storage PACS basato su cloud di PostDiCom, visitare postdicom.com. Gli utenti registrati possono utilizzare anche il visualizzatore DICOM gratuito.

Altri motivi principali per diventare un membro registrato oggi:

  • Puoi provarlo gratuitamente, senza stringhe attaccate.

  • Dopo la prova gratuita, puoi iscriverti al nostro PACS basato su cloud, con prezzi a partire da $49,99 al mese.

  • Ottieni aiuto quando ne hai bisogno! Sappiamo che tutti hanno bisogno di un piccolo aiuto di tanto in tanto. Il supporto è offerto agli abbonati di tutti i nostri piani.

  • I dati dei tuoi pazienti sono al sicuro con noi. I nostri piani di sicurezza sono simili a quelli che si trovano su un sito internet banking. I dati dei pazienti possono anche essere resi anonimi, se si desidera utilizzare le immagini per scopi didattici o di ricerca.

  • Aggiorna o effettua il downgrade dei tuoi piani di iscrizione in qualsiasi momento. È possibile passare da un piano all'altro in base ai requisiti di storage e annullare l'iscrizione, se lo si desidera, senza fare domande.


Registrati oggi stesso per il visualizzatore DICOM gratuito e il cloud PACS di PostDiCom!

Notebook PostDICOM Viewer

Visualizzatore DICOM online gratuito e PACS cloud

Caricare immagini DICOM e documenti clinici sui server PostDicom. Archivia, visualizza, collabora e condividi i tuoi file per immagini mediche.